«Tra venerdì 3 e sabato 4 aprile», spiega Sandro Bardelli, astronomo dell’Inaf – Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio di Bologna, «a causa del moto apparente del pianeta tra le stelle, esso si troverà allineato con le Pleiadi, un ammasso stellare nella costellazione del Toro. Normalmente le Pleiadi non sono facili da trovare per un occhio non esperto, ma la presenza del pianeta ci servirà come puntatore per individuarle, questa volta, con facilità».