La carriola è una novella di Luigi Pirandello facente parte della raccolta Novelle per un anno.
La trama ci presenta un uomo, un avvocato e professore di diritto, che vuole raccontare in maniera misteriosa una
sua recente mania che lo tormenta. È un uomo tutto d’un pezzo, devoto al lavoro, integerrimo sia in pubblico che in privato e che non indulge mai in distrazioni. Un giorno mentre sta tornando da Perugia in treno, non riuscendo a concentrarsi sul lavoro, comincia a guardare l’incanto della campagna, senza però vedere nulla in realtà. Questo perché non riesce a vedere ciò che c’è fuori, bensì vede la vita che per via della maschera che il mondo gli ha imposto non potrà mai vivere, vede i desideri che sono spariti prima ancora di nascere.